Tu sei qui: Home / News

Notizie

Notizie del sito

La Giunta approva il programma delle opere pubbliche

Nell’elenco 2020 investimento stimato di circa 12miloni e mezzo di euro per 11 interventi

La Giunta municipale di Mazara del Vallo presieduta dal Sindaco Salvatore Quinci ha approvato con atto n. 61/2020, la delibera di “adozione del programma delle opere pubbliche che si intendono realizzare nel triennio 2020/2022 e l’elenco dei lavori da realizzare nell’anno 2020”.

Nella programmazione sono inserite esclusivamente le opere il cui valore singolo stimato sia superiore a 100 mila euro.

L’investimento previsto per l’anno 2020 ammonta a 12milioni 564mila euro per un totale di 11 opere da realizzare.

Sono due gli interventi che erano già previsti  dal precedente piano annuale, non avviati nel 2019 ed ora riproposti nell’elenco annuale 2020. Si tratta in particolare degli interventi di depurazione già finanziati anni fa dal Cipe e che saranno gestiti dal Commissario straordinario unico per la depurazione:

-          Progetto esecutivo per la ristrutturazione della rete fognaria cittadina del Lungomare da Piazzale G.B. Quinci al depuratore Comunale centralizzato di c.da Bocca Arena (1milione di euro);

-          Progetto di completamento dell’Impianto di depurazione dei reflui civili comunali di c.da Bocca Arena (3milioni di euro).

Queste le altre opere inserite nell’elenco annuale 2020:

-          Progetto per la costruzione della piscina comunale da ubicare all'interno dell'area di pertinenza del Palazzetto dello Sport di c.da Affacciata (3milioni 320mila euro con mutuo contratto presso il Credito Sportivo);

-          Intervento di efficentamento energetico D.M. 30/01/2020 - Scuola elementare e materna di Viale Olanda (170mila euro con finanziamento nazionale);

-          Lavori per la realizzazione dei locali da adibire a Uffici amministrativi della Scuola media "G.Grassa" di via Gualtiero (230mila euro con fondi comunali);

-          Realizzazione di un Playground polisportivo nell'area di pertinenza della scuola media G. Boscarino ( 600mila euro con finanziamento dell’Assessorato regionale alla Famiglia – progetto dell’ufficio tecnico approvato nel 2017)

-          Progetto per la sistemazione di aree da adibire a parcheggio per il quartiere di Tonnarella (414mila euro  con finanziamento regionale del Dipartimento regionale Infrastrutture – progetto  dell’ufficio tecnico approvato nel 2018)

-          Restauro della vegetazione a Ziziphus Lotus (habitat prioritario 5220*) in contrada Affacciata (3milioni e 30 mila euro con finanziamento dell’Assessorato regionale Territorio e Ambiente – Rete Natura 2000 – progetto tecnici comunali approvato nel giugno 2019)

-          Adeguamento impianti tecnologici ed adeguamento antincendio dei locali dell'ex Tribunale di via Toniolo (200mila euro con fondi comunali);

-          Progetto dei Lavori di estumulazione e riduzione delle salme e adeguamento dimensionale dei loculi "reparto 13" e opere edili accessorie altri reparti del cimitero comunale (150mila euro con fondi provenienti dalla vendita di loculi);

-          Realizzazione n. 10 edicole prefabbricate, ciascuna costituita da 35 loculi in C.A.V. a sistema costruttivo strutturale, da collocare all'interno del cimitero comunale (450mila euro con fondi provenienti dalla vendita su carta dei loculi da realizzare).

Il programma triennale e l’elenco annuale delle opere pubbliche da realizzare sono stati trasmessi alle Commissioni competenti ed al Collegio dei Revisori per i pareri di legge e, muniti di tali pareri, saranno trasmessi al Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva.

 

Mazara del Vallo, 23 marzo 2020  

Sanificazione, dalle ore 15 interventi nelle contrade Bianca e Giangreco

Domani secondo passaggio contrada Santa Maria

Oggi alle ore 15 riprenderanno gli interventi di sanificazione e disinfezione strade, che interesseranno le zone e vie adiacenti delle contrade Bianca e Giangreco.

Domani, sempre dalle ore 15, gli interventi di sanificazione saranno dedicati al completamento di contrada Santa Maria.

Si rinnova l'invito a tutti i cittadini a rimanere in casa ed in particolare ai residenti delle zone interessate agli interventi di sanificazione ad osservare le seguenti precauzioni: tenere porte e finestre chiuse, non lasciare panni stesi all'esterno delle abitazioni, mettere al riparo gli animali e non uscire dalla propria abitazione.

Si tratta di misure precauzionali, come più volte ricordato, anche se il prodotto sanificante e disinfettante utilizzato non è nocivo per persone, animali e piante, né corrosivo.

 

Mazara del Vallo, 23 marzo 2020  

Linea telefonica “Vuci di Fimmina”

3505844213: assistenza vittime violenza di genere

L'amministrazione comunale plaude all'iniziativa della cooperativa sociale Alma di Mazara che da domani attiverà una linea telefonica nell’ambito del progetto “Vuci di Fimmina" per il sostegno psicologico a donne vittime di violenza.

 "Proprio in questa fase di emergenza covid19- spiega il presidente della Coop Alma di Mazara Ivana Calamia - abbiamo deciso di attivare un'utenza telefonica dedicata alle donne vittime di violenza che non possono uscire dal proprio domicilio per l’emergenza e diventano ancora più vittime dei loro aguzzini. L'obiettivo è fornire un sostegno psicologico ed attivare tutti i canali utili a superare tale disagio avvalendosi della collaborazione dei soggetti della rete che si occupa di contrastare tale fenomeno".

Il numero al quale rivolgersi è: 3505844213, attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle 23 per colloquio telefonico e 24 ore su 24 in modalità messaggistica.

Risponderanno psicologi ed operatori formati a tale attività. Su prenotazione d'intervento sarà possibile fornire assistenza in lingua italiana, rumena, russa, inglese, araba e francese. 

Mazara del Vallo, 20 marzo 2020

Uffici comunali, l’organizzazione in tempo di emergenza Coronavirus

Invito ad utilizzare la certificazione online e la corrispondenza Pec

 Usare il più possibile la certificazione online e la corrispondenza tramite pec con gli uffici comunali, soprattutto in questo particolare momento storico legato all’emergenza Coronavirus, evitando di recarsi personalmente negli uffici anagrafici, di stato civile e comunali in genere, se non per necessità impellenti e per servizi che non rientrino nell’elenco delle certificazioni che è possibile richiedere direttamente dal proprio pc, tablet o smartphone.

E’ l’appello lanciato dall’amministrazione comunale nell’ambito delle iniziative #Iorestoacasa.

Oltre alla sospensione (al momento fino al 3 aprile) delle attività di scuole, musei, biblioteca, impianti sportivi, mercati, cimitero comunale (ad eccezione dei seppellimenti) e delle cerimonie civili, con azione degli Uffici di Stato Civile limitata alle registrazioni nascite e morti nel rispetto delle misure precauzionali e disposizioni vigenti , l’Amministrazione comunale, in attuazione delle disposizioni nazionali, ha agevolato lo smart working di quei dipendenti e servizi che possono continuare a lavorare da casa. Ha inoltre favorito la concessione di ferie arretrate ai dipendenti e limitato le azioni ai servizi indispensabili. Anche le riunioni e sedute di giunta vengono realizzate in Videoconferenza.

In tale contesto, l’Ufficio Innovazione sottolinea che è stata ripristinata la certificazione online, che consente di richiedere i seguenti certificati direttamente dal proprio pc, tablet o smartphone:

- certificato di cittadinanza; 
- certificato di matrimonio;
- certificato di nascita;
- certificato di residenza;
- stato di famiglia;
- stato libero. 

 Come si usa il servizioCollegandosi al portale istituzionale www.comune.mazaradelvallo.tp.it da un qualsiasi pc, tablet o smartphone, nella parte sinistra della home page, occorre cliccare su “Certificati online".  Dopo la registrazione, che è necessaria per utilizzare il servizio e che consente di ottenere le credenziali per accedervi.

Su ogni certificato richiesto ed erogato è apposto un timbro digitale con codice a barre, necessario per garantire ai documenti elettronici stampati i valori di integrità, non modificabilità e non ripudio, previsti già nella firma digitale.

Qualora i cittadini avessero necessità di produrre in bollo il documento ottenuto online, lo stesso bollo acquistato dall’utente potrà essere apposto nello spazio in alto a destra del documento rilasciato.

-Protocollosi invitano i cittadini ad utilizzare la Pec (posta elettronica certificata) per le corrispondenze con l’Ente. Per comprovate motivazioni d’urgenza, valutate dal dipendente preposto, l’Ufficio protocollo ubicato al piano terra del Palazzo dei Carmelitani di via Carmine potrà ricevere la posta nel rispetto delle distanze di sicurezza e misure precauzionali previste dalle disposizioni vigenti.

Mazara del Vallo, 19 marzo 2020 

Interventi di sanificazione anticipati alle ore 15

Oggi Tonnarella, via America e vie adiacenti. Domani zone Bocca Arena e Santa Maria

L’amministrazione comunale, di concerto con la ditta Iacono Servizi incaricata degli interventi di sanificazione e disinfezione del territorio, ha deciso di anticipare alle ore 15 gli interventi previsti.  

Oggi dalle ore 15 gli interventi interesseranno le zone di Tonnarella e via America, con vie e traverse adiacenti.

Domani, venerdì 20 marzo, sempre dalle ore 15, interventi di sanificazione e disinfezione nelle ampie e popolose zone Bocca Arena e contrada Santa Maria.

“L’anticipo dell’orario di avvio degli interventi – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Michele Reina – è anche un modo per ‘imporre’ ulteriormente alle persone di rimanere nelle proprie abitazioni e nel contempo consente alla ditta di effettuare con maggiore capillarità la sanificazione e disinfezione del territorio”.

Si rinnova l'invito a tutti i cittadini a rimanere in casa ed in particolare ai residenti delle zone interessate agli interventi di sanificazione ad osservare le seguenti precauzioni: tenere porte e finestre chiuse, non lasciare panni stesi all'esterno delle abitazioni, mettere al riparo gli animali e non uscire dalla propria abitazione.

Si tratta di misure precauzionali, come più volte ricordato, anche se il prodotto sanificante e disinfettante utilizzato non è nocivo per persone, animali e piante, né corrosivo.

 

Mazara del Vallo, 19 marzo 2020 

Covid19 – Servizi a domicilio

Una locandina per informare la cittadinanza sui servizi domiciliari di Banco Alimentare, Spesa a domicilio e Pronto Farmaco

Una locandina esplicativa con numeri e informazioni denominata “Covid19 – Servizi a domicilio” è stata elaborata per informare la cittadinanza sui servizi di interesse sociale che sia il Comune che associazioni di volontariato stanno mettendo in campo in questo particolare momento nel quale i soggetti più fragili e bisognosi necessitano di un maggiore supporto domiciliare.

L’iniziativa, coordinata dall’Ufficio di Gabinetto del Sindaco, riguarda soprattutto tre servizi: Banco Alimentare, Spesa a domicilio e Farmaci a domicilio.

-Banco Alimentare è un servizio coordinato dal  Comandante della Polizia Municipale Salvatore Coppolino nella qualità di responsabile della Protezione Civile comunale, in collaborazione con le associazioni di volontariato di protezione civile del territorio.

Ogni giorno  vengono raccolte derrate alimentari. Queste, attraverso le associazioni di volontariato che collaborano all’iniziativa vengono donate e distribuite direttamente nelle case delle persone in difficoltà e bisognose di un aiuto alimentare, in via prioritaria alle persone che usufruivano della mensa sociale ora chiusa per l’emergenza Coronavirus. 

Coloro che intendano sostenere tale iniziativa possono contattare il numero 0923671788.

Le associazioni di volontariato che desiderino collaborare con la Protezione civile possono contattare il Comandante di P.M. Salvatore Coppolino.

 -Spesa a domicilio: il servizio è promosso dall’Associazione Misericordia di Mazara del Vallo “San Vito” e prevede la consegna della spesa a domicilio in favore delle persone affette da disabilità , con gravi patologie, anziane, vedove o sole. Per richiederlo occorre contattare il numero 3775438333 dal lunedi al sabato dalle 10.00 alle ore 18.00. Potranno essere acquistati SOLO generi di prima necessità ( acqua, pasta, olio, scatolame) e per razioni settimanali. Il servizio di consegna a domicilio è totalmente GRATUITO. I richiedenti pagheranno solo l’importo della spesa di acquisto dei generi alimentari.

 -Pronto Farmaco: E’ un servizio di consegna a domicilio dei farmaci promosso dalla Croce Rossa Italiana- comitato di Mazara del Vallo in collaborazione con le seguenti farmacie: SAN VITO Corso Vittorio Veneto, 252 ( 0923932062), SPANO’ Corso Vittorio Veneto, 27 ( tel. 0923941710), LOMBARDO Via San Pietro, 8c ( tel. 0923948230). La consegna dei farmaci a domicilio avverrà il mercoledì e il venerdì di ogni settimana. Il servizio può essere richiesto da persone affette da disabilità , con gravi patologie, anziane, vedove o sole. Anche in questo caso il servizio di consegna a domicilio è GRATUITO. I richiedenti pagheranno solo l’importo della spesa dei farmaci qualora dovuto.

Aggiornamento nota 

 -Pronto Farmaco: Hanno aderito all’iniziativa di consegna a domicilio dei farmaci altre farmacie in maniera autonoma. L’Amministrazione rivolge un ringraziamento per il prezioso contributo.

Mazara del Vallo, 18 marzo 2020 (nota aggiornata il 19/03/2020)

 

Sanificazione del territorio

Stasera ed in nottata interventi nelle zone lungomare, viale Africa, contrada Zano, via Castelvetrano e traverse. Domani sera interventi a Tonnarella per completamento primo passaggio; venerdì sera interventi in zona Quarara

 

Dalle ore 22 di stasera alle ore 5 di domattina la sanificazione e disinfezione del territorio prosegue nelle zone lungomare, viale Africa, contrada Zano, via Castelvetrano e zone adiacenti.

Domani, giovedì 19 marzo, dalle ore 22 secondo passaggio di interventi nella zona Tonnarella, in quanto la ditta Iacono Servizi ha comunicato che per l'estensione del territorio Trasmazaro e Tonnarella non si era riusciti a completare gli interventi a Tonnarella.

Venerdì 20 marzo dalle ore 22, interventi di sanificazione in contrada Bocca Arena.

Si rinnova l'invito ai cittadini ad osservare le seguenti precauzioni: tenere porte e finestre chiuse, non lasciare panni stesi all'esterno delle abitazioni, mettere al riparo gli animali e non uscire dalla propria abitazione.

Si tratta di misure precauzionali anche se il prodotto utilizzato non è nocivo per persone, animali e piante, né corrosivo.

La ditta Iacono Servizi precisa che il nulla-osta all’utilizzo del prodotto è stato emanato dal Dipartimento Prevenzione della Salute U.O.C. Servizio Igiene degli Ambienti di Vita dell’ASP di Trapani. Il  prodotto è un sanificante utilizzato ai fini igienico-sanitari, rispettando tutti gli accorgimenti descritti nella scheda tecnica.  

 

Mazara del Vallo, 18 marzo 2020 

Prosegue la sanificazione del territorio

Stasera ed in nottata interventi nelle zone Makara, Santa Maria di Gesù

Dalle ore 22 di stasera alle ore 5 di stasera la sanificazione e disinfezione del territorio prosegue nelle zone Makara, Santa Maria di Gesù, via Gualtiero, vie e zone adiacenti.

Domani, mercoledì 18 marzo, dalle ore 22 interventi di sanificazione e disinfezione nelle zone lungomare, viale Africa, contrada Zano, via Castelvetrano, vie e strade adiacenti le stesse zone.

Si rinnova l'invito ai cittadini ad osservare le seguenti precauzioni: tenere porte e finestre chiuse, non lasciare panni stesi all'esterno delle abitazioni, mettere al riparo gli animali e non uscire dalla propria abitazione.

Si tratta di misure precauzionali anche se il prodotto utilizzato non è nocivo per persone, animali e piante, né corrosivo.

La ditta Iacono Servizi precisa che il nulla-osta all’utilizzo del prodotto è stato emanato dal Dipartimento Prevenzione della Salute U.O.C. Servizio Igiene degli Ambienti di Vita dell’ASP di Trapani. Il  prodotto è un sanificante utilizzato ai fini igienico-sanitari, rispettando tutti gli accorgimenti descritti nella scheda tecnica.  

 

Mazara del Vallo, 17 marzo 2020 

Invito ad utilizzare la certificazione online

ll servizio è stato ripristinato

 L’assessore comunale all’Innovazione Vincenzo Giacalone ed il dirigente del 4° settore comunale Laura Serra rendono noto che il Comune di Mazara del Vallo ha ripristinato il servizio di certificazione online che era stato temporaneamente bloccato per un problema software e di licenze.

Il servizio, gestito dal Servizio Innovazione, è funzionante e disponibile all’indirizzo: http://www.comune.mazaradelvallo.tp.it/portale-informazioni/servizi-e-uffici/1deg-settore-servizi-demografici/servizi-demografici/sportello-certificati-anagrafici-ed-ufficio-autentiche

“Invitiamo cittadini ed utenti ad usufruire del servizio di certificazione online che risulta quanto mai utile – sottolinea l’assessore Giacalone - soprattutto in questo particolare momento storico nel quale occorre restare a casa ed uscire solo per impellenti necessità”.

Il servizio consente ad ogni utente di ottenere sulla propria mail il rilascio di certificati d’anagrafe e di stato civile in modalità online con firma e timbro digitale. E' possibile anche scaricare qualsiasi modello di autocertificazione.

Come si utilizza il servizio:

Collegandosi al portale istituzionale www.comune.mazaradelvallo.tp.it da un qualsiasi pc, tablet o smartphone, nella parte sinistra della home page, occorre cliccare su “certificati online”. Dopo la registrazione, che è necessaria per utilizzare il servizio e che consente di ottenere le credenziali per accedervi, può essere richiesto uno dei seguenti certificati: Cittadinanza, Matrimonio, Nascita, Residenza, Residenza per Aire, Famiglia, Stato Libero.

Su ogni certificato è apposto un timbro digitale con codice a barre, necessario per garantire ai documenti elettronici stampati i valori di integrità, non modificabilità e non ripudio, previsti già nella firma digitale.

Qualora i cittadini avessero necessità di produrre in bollo il documento ottenuto online, lo stesso bollo acquistato dall’utente potrà essere apposto nello spazio in alto a destra del documento rilasciato.

Mazara del Vallo, 16 marzo 2020

 

Depurazione: a Mazara del Vallo lavori per oltre 60 chilometri di nuova rete

Opera da 13,1 milioni servirà oltre ventimila abitanti. Obiettivo: far uscire agglomerato da infrazione europea. Il Commissario Rolle: “Parte primo dei tre interventi per superare multa Ue”. Il Sindaco Quinci: “Opera attesa e importante per economia locale”

 

 

 

 

Una nuova rete fognaria di 61 chilometri per servire oltre ventimila abitanti tra le frazioni di Tonnarella e Trasmazaro: a Mazara del Vallo partirà nei prossimi giorni il cantiere per dotare due popolose zone del comune trapanese di un adeguato sistema di raccolta e collettamento delle acque reflue. La realizzazione dell’opera è gestita dal Commissario Straordinario Unico per la Depurazione, Enrico Rolle, in quanto ritenuta necessaria per superare la sentenza di condanna della Corte di Giustizia europea nei confronti dell’Italia (C-565/10) che riguarda anche l’agglomerato mazarese e per la quale l’Italia paga una sanzione pecuniaria. La gara, gestita da INVITALIA quale Centrale di Committenza del Commissario, si è conclusa con l’affidamento dei lavori per un importo di 13,1 milioni di euro. Il cantiere, che partirà nei prossimi giorni, dovrà durare 449 giorni e dunque la sua chiusura è prevista entro la prima metà di giugno del 2021.


“Questo – spiega il Commissario Rolle - è il primo cantiere dei tre previsti che si avvia a Mazara del Vallo: si tratta certamente del più articolato, che interviene in un’area caratterizzata da un’alta densità abitativa, specie nel periodo estivo. Con il potenziamento del depuratore di Bocca Arena e il completamento della ristrutturazione del collettore di acque nere che porta da Mazara centro allo stesso impianto, si comporrà il quadro di azioni necessarie a far uscire l’agglomerato dall’infrazione comunitaria”.

“Lo sblocco di quest’opera attesa da decenni e finanziata negli anni scorsi dal Cipe - sottolinea il sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci - consentirà finalmente la dotazione di una rete fognaria acque nere in due zone popolose e di rilevanza turistica quali sono Tonnarella ed il Trasmazaro. La rete sarà collegata tramite collettore al depuratore centrale migliorando la vivibilità della Città. Si tratta nel contempo di un investimento importante con effetti benefici per l’economia locale. Ringraziamo il Commissario Rolle per avere sbloccato le procedure”.

Come delineato nel progetto esecutivo approvato dal Commissario, il nuovo sistema fognario si comporrà di nove impianti di sollevamento, con collettori a gravità per 58,5 chilometri e per la restante parte (circa duemilaseicento metri) a pressione: ciò consentirà alle due frazioni di collegarsi alla rete già esistente di lungomare Mazzini e di lì al recapito finale delle acque nel depuratore di Bocca Arena. La consegna dei lavori al raggruppamento di imprese aggiudicatario della gara d’appalto, composto da EUROVEGA Costruzioni, CELI Energia e CEDIT, è avvenuta in mattinata alla presenza del sindaco Quinci. Presenti i tecnici impegnati nelle attività, il responsabile del Procedimento Giovanni Pizzo della Sogesid, la società “in house” del Ministero dell’Ambiente a supporto dell’attività commissariale, il procuratore speciale del raggruppamento di imprese ing. Nino Durante ed il direttore dei lavori Rocco Ingianni, indicato dal raggruppamento affidatario della Direzione lavori.

 

Ettore Bruno - Addetto stampa Città di Mazara del Vallo

Davide Russo - Comunicazione Sogesid / Commissario Straordinario Unico Depurazione 

 

Mazara del Vallo, 16 marzo 2020