Tu sei qui: Home / Portale Informazioni / Ufficio Stampa / Addetto Stampa / Contributo economico integrativo affitto 2018

Contributo economico integrativo affitto 2018

Termine di scadenza prorogato al 13 maggio 2020
Sono stati ripubblicati all’albo pretorio online del Comune il bando pubblico ed il modello di domanda per la concessione di contributi economici integrativi ai canoni di affitto dell’anno 2018. La ripubblicazione contiene la nuova scadenza delle domande: il 13 maggio 2020 anziché il 6 aprile.
I contributi sono riservati:
-ai residenti nel Comune di Mazara del Vallo;

-in possesso di contratto di locazione per uso abitativo regolarmente registrato, riferito all’anno 2018;

- in possesso di certificazione dalla quale risultino valore Isee, valore Ise (reddito complessivo familiare) e incidenza del canone d'affitto rispetto al reddito.

Due le fasce reddituali; per la fascia A il reddito complessivo annuo del nucleo familiare (dichiarazione 2019 redditi 2018) non deve essere superiore alla somma di due pensioni minime Inps che, per l’anno 2018, assomma ad euro 13.192,92 rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione deve essere non inferiore al 14%; per la fascia B il limite massimo di reddito è di euro 15.151,45 sempre riferito all’anno 2018 e l’incidenza del canone di locazione deve essere non inferiore al 24%.

Per gli extracomunitari, fermi restando i vincoli della residenza nel Comune ed i limiti reddituali occorre che risultino residenti nel territorio nazionale da almeno 10 anni o che risultino residenti da almeno 5 anni nel territorio siciliano.

L’istanza di ammissione al contributo completa degli allegati deve essere consegnata entro e non oltre il 13 maggio 2020 al protocollo generale del Comune nella via Carmine

Il Servizio Affari Sociali, vista l’emergenza Covid19, rimane a disposizione per informazioni nei giorni ed orari d’ufficio al numero telefonico: 3296468886.
 
Avviso e modello di domanda sono scaricabili dal link: Avviso e modello domanda contributo affitto
 
Mazara del Vallo, 22 aprile 2020